DICONO

da "la Nazione", 1 novembre 2009

 

Vent'anni fa la scomparsa di Niccolai

Un insegnamento ancora attuale

Giacomo Mannocci   

 

Vent'anni fa, il 31 ottobre 1989, moriva Beppe Niccolai (nella foto), storico esponente del MSI pisano. Una nobile figura, che sempre andata controcorrente, anche all'interno del suo stesso partito. Uomo di grande cultura, si mise sempre dalla parte dei pi deboli: per ben due legislature ha rappresentato Pisa alla Camera dei Deputati. Fu membro di minoranza della Commissione Antimafia e la sua relazione sulla malavita organizzata venne apprezzata pubblicamente da Leonardo Sciascia.
Insieme a Giorgio Almirante, a Pino Romualdi, a Arturo Michelini, ad Augusto De Marsanich, a Roberto Mieville, Beppe Niccolai pu essere considerato una delle colonne del Movimento Sociale Italiano nei lunghi anni in cui esso ha rappresentato -spesso anche da solo- l'unica alternativa ad un comunismo che -forte del sostegno della Russia sovietica- pareva destinato alla conquista del mondo. Purtroppo, morto solo pochi giorni prima della caduta del Muro di Berlino.
Nella rossa Toscana, Niccolai ha costituito a lungo un punto di riferimento di altissimo livello politico per tutto il nostro ambiente.

 


Preparatissimo sulle questioni amministrative, dal suo seggio nel consiglio comunale di Pisa stato per trent'anni un critico acerrimo e documentato delle giunte di Sinistra. Con il suo "il Machiavelli" -letto anche ben oltre i confini del partito- ha messo per tutti gli Anni 70 alla berlina il crescente malcostume, l'occupazione delle poltrone, i trasformismi e le bassezze di certa politica locale. Durante le campagne elettorali, ha battuto per anni e anni, con una costanza davvero non consueta, le piazze spesso difficili della Toscana, sfidando le contestazioni, talvolta violente oppure l'amarezza di dover parlare solo davanti a pochi fedelissimi in luoghi dove anche assistere dalla finestra di casa ad un comizio del MSI appariva pericoloso. Da allora tutto il clima politico cambiato, ma Niccolai resta per noi un punto di riferimento.
 

Giacomo Mannocci   

capogruppo PDL al consiglio comunale di San Giuliano Terme

Ringraziamo Giacomo Mannocci che ha inviato il materiale di questa pagina.